Topazio

Tra le pietre preziose più antiche ed apprezzate troviamo il topazio. Il topazio è un fluorosilicato di alluminio che presenta un’unica struttura cristallina. E’ formato da elementi di ferro e di cromo. In alcune occasioni viene trattato per fare in modo che emergano le varie tonalità di colori ma anche in considerazione del fatto che il topazio alla luce del sole sbiadisce. E’ per questo motivo che viene esposto al trattamento dell’irraggiamento. Si trova, spesso, in rocce ignee che hanno una composizione felsica oppure in vene idrotermali.

Caratteristiche fisiche del topazio

Le caratteristiche fisiche del topazio sono date dalla sua durezza e dal fatto di essere disponibile in diversi gradevoli colori. Il topazio si dimostra in grado di resistere bene agli agenti atmosferici. Dal punto di vista cromatico, infatti, il topazio presenta colori come il giallo-arancio, arancio rosato, giallo bruno, rosa, violetto, verdastro. Negli ultimi secoli si è diffuso in maniera massiccia anche il colore blu. Presenta, inoltre, una purezza che rappresenta un altro tratto distintivo insieme ad una grande lucentezza. Ci sono alcuni esemplari di topazio che vengono definiti pleocroici in quanto, in base al punto d’osservazione scelto, mostrano più di un colore. Inoltre, è importante precisare che quando il topazio è chimicamente puro diventa incolore Trovare in natura il topazio non è estremamente semplice. Si tratta, infatti, di una gemma rara. Presenta una composizione fisica simile a quella dello zircone. Sia quest’ultimo che il topazio, infatti, fanno parte della famiglia dei nesosilicati. Questo significa che vantano una struttura mineralogica formata da tetraedri isolati di SiO4. E’ proprio grazie a questa struttura mineralogica che il topazio si presenta molto duro e denso. C’è, però, anche l’altra faccia della medaglia da considerare. Il topazio, infatti, ha la caratteristica di sfaldarsi abbastanza facilmente. Ciò rende questa pietra preziosa piuttosto fragile.
Le proprietà fisiche del topazio possono essere racchiuse in alcuni numeri. Il topazio presenta, infatti, valore 8 per quanto concerne la durezza ed ha una densità variabile tra i 3,52 ed i 3,56 g/cm3. Il peso è di circa 9,80 kt. Il taglio è a brillante di forma tonda.

Varietà di topazio

Visto che sono tanti i colori che può assumere il topazio, altrettanto elevate sono le sue varietà. Le varianti di colore blu prendono il nome di Topazio Blu Londra ma anche Topazio Blu Cielo, Topazio Oceano, Topazio Nettuno e Topazio Svizzero. Per le tonalità vicine al rosso e al rosa abbiamo il Topazio Ciliegia ed il Topazio Flamingo. Ci sono anche varietà per così dire miste, ovvero che presentano diversi colori contemporaneamente, in particolare i colori dell’arcobaleno. Si tratta del Topazio Blue Moon, del Topazio Mistico e del Topazio Tramonto.
Una delle varietà maggiormente conosciute è il topazio imperiale. Questo tipo di topazio presenta una colorazione gialla molto intensa. E’ un topazio che trasmette energia, fiducia e positività. A tal fine, si dice che serva a proteggere il cuore e a favorire una buona circolazione sanguigna. C’è anche chi pensa che possa servire a prevenire lo scoppio di incendi. Sarebbe, inoltre, utile per chi soffre di insonnia, stati d’ansia e attacchi di panico. Dal punto di vista del significato che gli attribuivano i popoli antichi, possiamo dire che gli Egizi erano convinti che il topazio giallo li proteggesse dall’eventuale arrivo di eventi negativi. Per i Greci, invece, il topazio imperiale garantiva protezione.
Oltre al topazio giallo è presente anche il topazio bianco. Si tratta semplicemente della varietà trasparente del topazio.

Genesi e giacimenti di topazio

Il topazio si forma all’interno del mantello terrestre in condizioni di alta pressione e temperatura. Grazie a dei condotti che sfruttano la risalita di magmi ultrabasici il topazio viene portato in superficie. L’origine del nome deriva probabilmente dalla Grecia. Sembra, infatti, che topazio derivi dal termine greco “topazios”, nome che i Greci utilizzavano per indicare l’isola Zabargad che si trova sul Mar Rosso. Da questo punto di vista, però, rimangono delle perplessità in quanto pare che presso quest’isola non vi fosse il topazio ma soltanto delle gemme di crisolito. C’è, infatti, anche chi sostiene che il termine topazio derivi dalla parola di origine sanscrita “tapaz” che vuol dire “fuoco”.
I più importanti giacimenti di topazio si trovano in Sud America, in particolare in Brasile. La pietra è stata, però, trovata anche in Russia, sui Monti Urali, nonché in Italia, Germania, Norvegia, Repubblica Ceca, Stati Uniti, Giappone, Messico, Afghanistan, Nigeria, Cina, Birmania e Svezia.

Curiosità sul topazio

Il topazio rappresenta dal punto di vista simbolico valori importanti come l’amicizia e la felicità. Inoltre, è legato al perdono e alla conoscenza della verità. Chi indossa un topazio affronta la propria esistenza in maniera molto decisa, sa prendere decisioni importanti e sa orientare al meglio i propri pensieri. Si dice anche che il topazio aiuti a concentrare la forza del proprio corpo nei punti giusti e a fare in modo che fuoriesca la tensione per fare spazio a sentimenti come la gioia e la felicità. Il topazio aiuta a risolvere i problemi da un punto di vista pratico, trovando le soluzioni giuste al momento giusto. Si ritiene che possa svolgere delle funzioni importanti anche per quanto concerne le guarigioni di malattie e non solo. E’ opinione diffusa che il topazio contribuisca a migliorare le condizioni fisiche di chi presenta l’asma o la trombosi nonché quelle spirituali, aiutando le persone a sentirsi più giovani e a vivere in pace con il mondo e all’insegna dell’amore verso il prossimo e verso la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *